I Brianza fanno 10!

Era il settembre 2007 quando un manipolo di temerari alle spettanze di Roberto Colnago (aka Willy)  fresco dell’esperienza a Grenoble, introdusse in Brianza la scintilla del Touch Rugby (e di quello che oggi conosciamo come Italia Touch).

Dieci anni dopo quella scintillilla e’ ancora viva e ci permette, oggi, di poter festeggiare il primo decennio dei Brianza Toucherz.

Cio’ che e’ racchiuso tra queste due storiche date e’ assolutamente pazzesco.

Hanno vestito la nostra maglia 46 giocatori di 8 diverse nazionalita’ prendendo parte in questi due lustri a piu di 50 tornei. I chilometri percorsi sono stati piu’ di 120000 (Autostrade per l’Italia ringrazia) la maggior parte dei quali sono stati per andare a giocare il torneo di Alpago (primo torneo della storia dei BTZ e certamente quello a cui abbiamo partecipato piu volte).

Piu di 20 anche i tornei disutati all’estero che ci hanno visto girare in lungo e in largo per l’Europa.

Tre le divise cambiate nel corso degli anni e migliaia (o forse milioni) le birre bevute prima, durante e dopo i tornei.

Il giocatore piu giovane dei BTZ e’ stato il mitico Tommy che adesso non e’ piu tanto piccolo…ne anagraficamente ne in dimensioni…

I tornei piu lontano disputati dai nostri membri vanno dagli USA al Giappone passando per 4 campionati Europei e 2 coppe del mondo.

17 nostri atleti hanno vestito la maglia della nazionale italiana e una veste la maglia invece della nazionale francese.

Insomma, in 10 anni tante cose sono successe e tante altre sono cambiate. Quello che e’ sicuramente rimasto invariato e’ la passione con la quale si entra in campo, la voglia di rincontrare i vecchi amici con i quali in questi 10 anni si e’ riso, scherzato, combattuto, vinto, perso o semplicemente chiacchierato davanti a una delle mille e mille birre bevute in questo decennio.

Per questo motivo abbiamo deciso, in concomitanza con i festeggiamenti per il nostro decennale, di istituire un torneo internazionale che si terra a Milano il 14 ottobre.

Un’occasione per rivedere molti amici nuovi e vecchi che in Italia o all’estero hanno contribuito alla nostra crescita e a far diventare la nostra squadra quello che oggi vedete.

 

Cordialmente

 

Rici